Exarco Associazione

Exarco Associazione

Psicologi Psicoterapeuti Milano, primo colloquio gratuito

Psicoterapia e Sostegno per Adolescenti, Giovani e Adulti

Adolescenti 

Essere adolescenti significa cominciare a capire chi siamo e dove vogliamo andare.  Significa cominciare un viaggio e può capitare che non ci senta troppo attrezzati per farlo.

Può accadere di sentire malessere, di farsi domande o vivere emozioni come queste:

  • Mi sento spesso sola/o o a disagio con gli amici e i familiari
  • Sento continuamente e solo brutte emozioni, mi sento annoiato, triste o molto arrabbiato
  • Mi sento incompreso
  • Mi sento confuso e disorientato
  • Mi sento giudicato
  • Sento una rabbia che non riesco a gestire e incanalare
  • Vorrei avere una ragazza o un ragazzo, vorrei riuscire ad aprirmi con gli altri, perché non riesco?
  • Mi fa paura il mondo e non voglio uscire, che posso fare?
  • Sento che a scuola fatico a concentrarti, sono svogliato
  • Sento di esagerare con alcuni comportamenti o abitudini come bere o fumare
  • Mi sento pieno d’ansia

A volte si avverte il disagio e si ha la sensazione che gli altri non capiscano.
Nel tempo il disagio diventa malumore costante, un peso ingombrante da portarsi dentro.

Può essere che non sia facile coinvolgere genitori, insegnanti o persone vicine  perché si ritiene di non essere capiti realmente, si teme di essere giudicati oppure si è in imbarazzo.
Invece, parlare con un adulto, che abbia un ruolo diverso dal genitore o dall'insegnante, capace di ascoltare e comprendere, è molto utile per riuscire a capire chi si è e quali sono le scelte migliori da fare.  

Qualora si avverta il bisogno di rivolgersi a un esperto, in genere sono i genitori ad avviare i primi contatti con lo specialista.

Può accadere che siano i genitori ad accorgersi del malessere del figlio e a proporre un colloquio oppure al contrario la domanda può nascere dall’adolescente stesso, che può chiedere ai genitori di trovare uno psicologo capace di ascoltare la propria domanda di aiuto. 

 

Giovani

Il giovane adulto si trova a fare delle scelte nella propria vita, spesso sotto il peso delle aspettative sociali e genitoriali. In questi momenti, ci si può sentire bloccati o indietro rispetto agli altri oppure senza apparente ragione prevale un senso di inadeguatezza, insoddisfazione o vuoto cronico.

In questi casi, parlare con uno specialista che sia capace di ascoltare e comprendere cosa sta accadendo, può essere utile per dare un senso alla storia passata, a legami e condizionamenti e aprirsi al futuro avendo compreso chi si è autenticamente.

 

CONTATTACI  SE

  • Senti di non riuscire a trovare una tua collocazione affettiva, sociale o lavorativa
  • Senti di essere molto agitato e ansioso
  • Senti di commettere sempre gli stessi errori come in un circolo vizioso
  • Ti senti spesso solo o a disagio con gli amici e i familiari
  • Ti senti spesso triste o molto arrabbiato
  • Ti senti confuso o disorientato
  • Non riesci ad avere relazioni affettive o sessuali soddisfacenti
  • Senti difficile uscire e interessarti alle cose
  • Senti di esagerare con alcuni comportamenti o abitudini come bere o fumare

 

Adulti

Essere “adulti” non vuol dire aver smesso di crescere e di cambiare perché le circostanze della vita e il rapporto che abbiamo con noi stessi ci spingono a cercare continuamente strumenti migliori per adattarci.

 

Quando attraversiamo periodi complicati,‘aprire’ il dialogo con un esperto ci aiuta a chiarire le idee, a individuare percorsi impensati. Come singoli individui spesso restiamo ‘imbrigliati’ nei soliti pensieri e convinzioni che non ci aiutano a cambiare prospettiva. Per cambiare veramente dobbiamo rivolgere l’attenzione a ciò che siamo e migliorare la nostra consapevolezza; i cambiamenti ‘esterni’ avverranno di conseguenza.

 

Quali sono le richieste più frequenti?  Come migliorare la relazione di coppia, come affrontare una separazione, come migliorare il rapporto con i figli. 

 

Ma anche a dare un senso ad un periodo di abbattimento personale o al desiderio di ‘cambiare’ vita, lavoro; oppure comprendere e sciogliere le origini psicologiche di un disturbo corporeo.

 

 

Quanti incontri sono necessari? Dipende dalla complessità della situazione e da ciò che si vuole ottenere; lo chiariamo insieme, conoscendoci.

 

Per questo abbiamo distinto una fase di consultazione, che prevede alcuni incontri per mettere a fuoco il problema da un percorso più lungo di accompagnamento che può durare da qualche mese a uno o più anni.

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok